Odontoiatria

Quando inizierà la dentizione di mio figlio?

Nella stragrande maggioranza dei bambini i primi denti spuntano  tra i 4 ed i 7 mesi di età. Nei bambini con dentizione precoce il primo dentino può spuntare intorno ai tre mesi, a volte potrebbe essere necessario attendere fino al compimento di un anno di età o più (in rari casi, primo dente di un bambino è già visibile alla nascita).

È importante apprendere qual è  il modo corretto di prendersi cura delle gengive del bambino e dei primi dentini che spuntano, se il fluoro è accettabile, se avete bisogno di usare filo interdentale, quando e come occuparsi  della sua igiene orale.

In realtà i denti iniziano a svilupparsi quando il bambino è nellutero, si iniziano a vedere le eruzioni dei denti sulle gengive, di solito si sviluppano nellarco di mesi, ma non sempre in questo ordine: prima i due denti inferiori centrali, poi i due centrali superiori, infine i laterali . Non sempre tutti i dentini nascono ben allineati, ma non preoccupatevi, di solito si raddrizzano nel tempo.

Gli ultimi denti a comparire (i secondi molari, che si trovano nella parte posteriore della bocca, sia nellarcata superiore che inferiore) di solito spuntano quando il bambino compie il secondo anno detà. Alletà di 3 anni, il bambino dovrebbe già avere una serie completa di 20 denti da latte, che non dovrebbero cadere fino a quando i denti permanenti sono pronti per iniziare il loro sviluppo, circa intorno ai 6 anni.

Quali sono i sintomi della dentizione nel bambino?

Gli esperti non hanno un parere unanime sul fatto che la dentizione effettivamente provochi segni come irritabilità, diarrea e febbre, o se questi segni comuni non siano legati alla dentizione e appaiano solo casualmente in concomintanza con leruzione dei primi denti. In ogni caso, molti genitori credono che i loro bambini provino fastidio durante la dentizione (anche se alcuni bambini non evidenziano alcun tipo di disturbo).

I più probabili sintomi di dentizione:

• Presenza di bave (che può portare ad eruzioni cutanee sul viso)

• Linfiammazione delle gengive e sensibilità

• Irritabilità o nervosismo

• La forma di mordere

• Rifiutare il cibo

• Problemi di sonno

Anche se molti genitori riferiscono che i loro bambini hanno feci molli, naso che cola, o decimi di febbre poco prima della dentizione, la maggior parte degli esperti non ritengono questi sintomi relazionati alla presenza dei primi denti da latte. Si pensa che la dentizione possa causare diarrea e dermatite da pannolino, lieve, a causa di eccesso di saliva che finisce nello stomaco del bambino dando origine a feci molli.  Daltra parte, esperti dello sviluppo infantile affermano che la dentizione non può causare febbre, diarrea, vomito o perdita di appetito e questi sono segni di una malattia da testare. Tali sintomi sono probabilmente causa di una infezione estranea alla dentizione, ma che lo stress associato con la dentizione può rendere il vostro bambino più vulnerabile alle infezioni.

Cosa posso fare per alleviare il disagio del mio bambino?

– Si consiglia, in questi casi, di dare al bambino qualcosa da masticare, come un anello di gomma nel  periodo della dentizione  o un panno freddo. Se il vostro bambino è abbastanza grande da mangiare cibi solidi, si può anche ottenere qualche sollievo da cibi freddi, come il succo di mela o yogurt; è sufficiente  strofinare delicatamente, ma con fermezza, un dito pulito sopra le gengive del bambino può aiutare ad alleviare temporaneamente il dolore.

– Se questi rimedi non funzionano, alcuni medici consigliano di somministrare al bambino una piccola dose di calmante per il dolore dei bambini. Mai dare laspirina al vostro bambino, ci sono casi in cui luso dell aspirina nei bambini è associata alla sindrome di Reye, una malattia rara ma potenzialmente letale.

– Strofinare le gengive con gel topico potrebbe essereunopzione; certo è che se si eccede nelle quantità, questo gel può intorpidire la parte posteriore della gola del bambino e indebolire il suo riflesso del vomito. I gel sono generalmente sicuri da usare, ma in rari casi possono  generare una reazione allergica.

– Se bava provoca delle eruzoni sul volto del vostro bambino, pulite, senza strofinare, la bava con un panno di cotone morbido. È inoltre possibile utilizzare vaselina sul mento morbido prima un pisolino o prima andare a letto per proteggere la pelle da ulteriori irritazioni.